Bella – Non mi ha fatto piacere non vederti.
Edward – Ah, così non va.
Bella – Cos’ho detto?
Edward – Non capisci, Bella? Che io renda infelice me stesso è una cosa, ma che tu sia coinvolta è un’altro paio di maniche. Non voglio più sentirti dire che provi cose del genere. È sbagliato. È rischioso. Bella, io sono pericoloso… ti prego, renditene conto.
Bella – No.
Edward – Dico sul serio.
Bella – Anch’io. Te l’ho detto, non m’importa cosa sei. È troppo tardi.

Stephenie Meyer

Ho iniziato da poco a leggere Twilight,sono indietro di almeno 4/5 anni ripsetto alle milioni di fans che conoscono Edward nel suo essere,attraverso le pagine dell’omonimo libro,e ho iniziato il percorso dalla fine,cioè da Breaking Down,per stare al passo con l’uscita del film,ma poi su suggerimento di un amica che lo ha conosciuto ed amato molto prima di me,mi sono messa a leggere il primo capitolo.
E devo dire che non si può non innamorarsi di questo giovane vampiro,elegante nel parlare e nei modi,che ama la sua Bella dal primo sguardo con un intensità d’animo che ti toglie il respiro.


io sono una romanticona e adoro le storie a lieto fine e strappalacrime dove l’unico denominatore è l’amore!!

Bella – Hai mai pensato che la mia ora doveva suonare già la prima volta, con l’incidente del furgoncino, e che tu hai di fatto interferito con il destino?
Edward – Quella non è stata la prima volta. La tua ora è suonata quando ti ho conosciuta.

— Stephenie Meyer
dal libro “Twilight” di Stephenie Meyer