Non è un segreto che questa storia,tra Mick e Coraline,è quella che mi ha appassionato maggiormente in Moonlight….ma forse quello che non si sà è che Coraline mi piace perchè mi somiglia ….molto.

Non fisicamente,magari…ma siamo uguali nel modo di vedere le cose.

Lei ha sempre agito secondo l’istinto,cavalcando l’onda della vita,sull’eco del Carpe Diem….cogli l’attimo!

Un insieme di fascino(a me manca),sicurezza e grinta da vendere,che la contraddistingue…punta un obbiettivo e lo fa suo,senza curarsi dei cocci che lascia al suo passaggio.Certo,la cosa può far riflettere,l’agire senza pensare,spesso comporta dei risvolti poco piacevoli…. tra i quali l’emarginazioene,se sei te stesso non piaci a nessuno,sei sicuro di te fai paura,e le persone ti tengono lontano.

Ma il Carpe Diem,non dice questo??? Vivere il momento senza preoccuparsi del cosa accadrà,godersi quello che la vita ci offre senza pensare al domani.Lo so ,lo so che lei non ha dato a Mick la possibilità di scegliere,e questo è opinabile,ma lo amava,con ardore e passione,e voleva stare con lui per sempre,certo forse avrebbe potuto dirgli il suo piccolo segreto….o forse no….non possiamo stabilire cosa sia giusto o cosa sia sbagliato,ogni singola persona ha il suo personale metro dove misura le cose,valuta le situazioni,o semplicemente agisce,secondo il proprio istinto….

IO personalmente farei qualunque cosa per tenere con me le persone che amo,anche mentire….chiamatelo egoismo se preferite,io preferisco chiamarlo amore…..perchè amore è sicuramente gioire della felicità altrui è vero,e la sincerità è alla base di un rapporto,ne sono certa…..ma ci sono delle situazioni in cui prevalgono ,la passione,il desiderio di vivere intensamente ogni attimo che ci viene offerto,come fosse l’ultimo…e forse avere la possibilità di viverlo in eterno,ha un potere superiore alla ragione.

Personalmente credo che Coraline,mi abbia dato la possibilità di innamorarmi di un vampiro come Mick,che non ha precedenti,che conserva la sua umanità in tutto quello che fa,ma che la fa meglio perchè vampiro.

E poi…ha conosciuto Beth,ha potuto salvarla da un destino crudele che la stessa Coraline aveva manovrato per poterla inserire nel suo piano,vivere una vita normale con Mick ricreando una famiglia…e anche questo è sbagliato,non lo nego……Ma c’è un disegno,nella vita di ognuno di noi…da quando veniamo al mondo fino al momento che dobbiamo passare oltre…e anche qui ringrazio Coraline,seppure una punta di gelosia mi stringe il cuore….Beth e Mick si sono incontrati e innamorati grazie a lei…si il modo forse non è di quelli che si racconterebbero ad un’amica quando le parliamo del nostro primo amore,ma…si sono incontrati,e si amano,e sono fatti l’uno per l’altra.E questo è quello che conta alla fine…

Mick vive la sua parte umana grazie a Beth,perchè lei lo completa,si fida di lei,e la guarda come se fosse l’unica donna sulla terra…(con mia grande invidia)…e Beth ama lui,senza curarsi del fatto che sia un vampiro,perchè di Mick ama il suo modo di essere,di pensare,di muoversi…di amare.

L’amore lo immagino come un’oceano immenso,sconfinato dalle possibilità infinite…abitato da esseri meravigliosi,in questo caso dai sentimenti,che sono molteplici e tutti da scoprire,alcuni ci fanno soffrire,altri ragionare,altri ancora ci bruciano dentro e dobbiamo imparare a domarli,come si doma un incendio.Ma fanno parte di un unico disegno,che danno a chi nuota in questo oceano ,la possibilità di essere vivi e di naufragare verso un unica spiaggia chiamata cuore.

Coraline è la passione,e con la passione fai molte cose,scrivi un libro,insegui un sogno,ami senza limiti e amare è un sentimento…Beth è l’amore,quello che ti dà certezza,fiducia,e passione…e la passione è un sentimento…

e tutte e due nuotano nello stesso oceano.

MICK ST JOHN MOONLIGHT

picoodle.com