Questa l’ho scritta io,ispirandomi alla delicatezza di Henry,che è un vampiro d’altri tempi,che ama e sa aspettare nell’ombra,senza forzare i sentimenti.

MI NUTRO D’AMORE

Lento è l’oblio delle nostre anime che si uniscono
Tu divisa tra il dovere e il piacere
Temi il coinvoglimento e la passione
Rifiuti la logica e aneli l’inspiegabile
Ma cosa c’è di
di più meraviglioso,immortale
e infinito
di un sentimento come il nostro
che non conosce barriere
che sfida la vita,che guarda in faccia la morte.
Io sono morto,e sono rinato
Il cuore nel mio petto,danza alla vista di te.
La mia anima lotta con la dannazione eterna,se solo assaggia il sapore delle tue labbra.
Io vivo guardando nell’abisso verde dei tuoi occhi…..
Amami quindi,non avere paura.
Conosco la paura…e non sa di te.
Amami…io mi nutro del tuo amore.
Mi nutro di te.

picoodle.com