Di recente ho fatto una ricerca tra le mie amicizie di facebook amicizie tutte apppassionate di vampiri,chi della saga di Twilight,chi del Diario del Vampiro….ho chiesto un pò in giro,secodo loro chi fosse il Vampiro per eccellenza,colui che si distinguesse,non solo per la bellezza fisica,ma per interpretare al meglio l’immagine del vampiro,dannato e condannato alla vita eterna,diviso tra la passione,e la brama di sangue.
Io avrei giurato che il Conte Dracula,ne sarebbe uscito vincitore senza rivali,detentore di un podio che non avrebbe avuto nessuno al seguito,invece scopro che per svariati motivi,e la bellezza è l’ultimo,uno dei vampiri più amati è Damon Salvatore….si prorpio lui!

Bello lo è di sicuro,e non si contano le anime perse dietro di lui,innamorate e irrecuperabili,ma quello che ne emerge del suo profilo,della sua storia,quello che colpisce,è la sua capacità di accettare ciò che è diventato…Mi fanno notare che quasi tutti i vampiri ,diventati tali dopo trasformazioni più o meno volute,anzi direi quasi mai volute,che tutti rinnegano ciò che sono,che odiano il loro stato di “non morto” e che farebbero qualsiasi cosa per tornare alla vita normale.
Damon invece abbraccia la sua condizione,ne usa e ne sfrutta ogni opportunità,rende la sua anima dannata,dannatamente sexy,e generosa….il conflitto con il fratello,Stefan anche lui vampiro,l’amore non corrisposto per la sexy Katrhine Pierce prima e la dolce Elena Gilbert dopo,fanno di Damon il vampiro più vampiro,sempre diviso tra l’amore di sempre che si scoprirà non averlo amato affatto,e il nuovo amore nato per Elena che per sua sfortuna è innamorata di suo fratello Stefan!L’eterna lotta tra bene e male,interpretata con disinvoltura e sfacciataggine,da uno dei volti più amati dell piccolo schermo.

Con questo però,non vengono dimenticati altri vampiri di spicco della letteratura,quelli nati dalla penna di Anne Rice autrice delle note Cronache dei Vampiri,e madre creatrice indiscussa de grande Lestat De Lioncourt e di Louis De Point Du Lac…altre due belle anime dannate,ambigue,tormentate,sempre in lotta con l’amore e la passione….
Di Lestat sappiamo che era meravigliosamnete bello,potente e molto temuto,ma altrettanto amato e invidiato,e benchè gli aggettivi per descriverlo non mancano anche ,solo,si aggiunge alla sua descrizione….E di Louis che ne dite? Dolce e tormentato,diviso tra l’amore per il suo creatore Lestat,e la piccola Claudia,vampira bambina,viziata e arrabbiata per la sua condizione di eterna adolescente incapace di poter amare fisicamente il suo Louis!

E anche qui amori e passioni si intrecciano a momenti di conflitti e piani irrisolti,dove i vampiri esibiscono il loro fascino affiancato al potere dell’immortalità e al rimorso per una vita umana che non potrà più tornare.

Damon,Lestat, Dracula fanno tutti parte di una grande famiglia una famiglia che ci regala emozioni,passioni e amori impossibili ogni volta che li leggiamo,che li vediamo,che li sogniamo.

picoodle.com