Nonostante il fare le ore piccole, o il non andare a volte a letto per niente,
Henry Fitzroy era diventato una parte necessaria della sua vita,
al di là dell’attrazione fisica, che continuava a contrarle lo stomaco e a bloccarle
il respiro in gola anche  a un anno di distanza.
In effetti ciò che piu’ la turbava,che quasi la spaventava,
era la misura in cui lui aveva invaso il resto  della sua esistenza.
Henry Fitzroy, vampiro, figlio bastardo di Enrico VIII, era l’incarnazione del Mistero.
Se pure ci avesse provato per tutta la vita, non sarebbe mai riuscita a scoprire tutto
ciò che lui era e… che Dio l’aiutasse…non era mai stata capace di resistere davanti
a un mistero
Blood Ties
Patto di sangue
di Tanya Huff